Vi ricordate il personaggio di Lisa dei Simpson e il “baffo” che doveva portare per correggere la posizione dei suoi dentini?
Nell’immaginario collettivo l’apparecchio ortodontico non ha mai avuto un grande successo soprattutto a causa del suo effetto visivo;  in questi anni invece la tecnologia su cui si basano gli apparecchi, sia mobili che fissi, è notevolmente progredita,  anche in relazione al loro impatto estetico: miglioramento costante dei materiali e innovazione hanno portato sul mercato nuovi prodotti, più efficienti e più orientati alle esigenze del paziente.
Nel nostro studio, quando le condizioni cliniche lo consentono, utilizziamo gli allineatori invisibili che rappresentano attualmente la tecnica esteticamente meno invasiva nella vita di tutti i giorni.
Comodi, trasparenti e senza ganci metallici, sono creati su misura del paziente e sostituiti con nuovi set man mano che i denti di spostano fino al raggiungimento della posizione finale prevista. Il paziente nel corso del trattamento verrà in studio con cadenza regolare per delle visite di controllo e, mentre i suoi denti  raggiungeranno gradualmente il sorriso desiderato, potrà condurre la sua vita senza nessun motivo di imbarazzo. Gli allineatori potranno essere tenuti giorno e notte ed essere facilmente rimossi sia per gustarsi i pasti sia per lavare i denti con spazzolino e filo interdentale mantenendo così al meglio la propria igiene e salute orale 
Ma quali sono i casi in cui è possibile intervenire con gli allineatori? Generalmente possiamo utilizzarli in caso di affollamento dentale, quando lo spazio disponibile nell’arcata non è sufficiente, o, al contrario, in caso di arcata con spazio in eccesso; possiamo ancora sfruttare gli allineatori quando riscontriamo problemi di morso: incrociato, quando le arcate sono disallineate, profondo, quando i denti superiori si sovrappongono in modo significativo su quelli inferiori, o inverso, quando i denti inferiori sporgono oltre i denti anteriori.
Ricordatevi però che soltanto il proprio dentista, con una visita accurata, può individuare le reali necessità e la terapia migliore. Venite in studio e sapremo darvi il giusto consiglio riconoscendo le vostre reali esigenze.

Comments

comments